Fai la tua ricerca completa

affitto vendita







   
























I consigli per muoversi nel mercato immobiliare

 
  • Individuare con precisione le proprie esigenze abitative, sia per quanto riguarda l'immobile in sé che la sua ubicazione nel piano urbanisatico generale.
  • Affidarsi ad un'azienda competente e seria fortemente radicata nel territorio.
  • Non perdere mai di vista il fondamentale rapporto tra qualità e prezzo.
  • Valutare con attenzione gli incentivi all'acquisto di natura fiscale.
  • Non affidarsi alla prima agenzia per la sottioscrizione di un mutuo: valutare con attenzione tutte le proposte e le varie tipologie.
  • Mantenere una prospettiva d'investimento a lungo/lunghissimo termine.
  • Il rilievo tavolare consente anche di prendere in considerazione eventuali vincoli sulla proprietà e di vincoli nella nostra provincia ne vengono posti molti, considerato che una parte delle transazioni avvengono con agevolazioni provinciali.
  • La casa va visitata più di una volta, a ore diverse, per rendersi conto della luminosità dei locali e del rumore proveniente dall'esterno, specialmente nelle ore di punta per valutare quello causato dal traffico. In queste occasioni, portate con voi un metro e misurate l'appartamento internamente: avrete così le misure reali per la sistemazione dei mobili.
  • Occorre fare una passeggiatina nei dintorni per individuare i servizi essenziali (trasporti pubblici, presenza del mercato rionale, supermarket o negozi) e la loro distanza dallo stabile, la facilità di parcheggiare per strada, la presenza di attività rumorose diurne (fabbriche) o notturne (discoteche e ritrovi che chiudono a tarda notte).
  • Nell'appartamento bisogna studiare bene quale sia lo stato degli impianti idraulici ed elettrici: in genere lo si capisce subito, a occhio nudo, ma ci si può far accompagnare da un tecnico di fiducia.Dal gennaio 1999 tutti gli impianti elettrici, idraulici e del gas avrebbero dovuto essere adeguati alle prescrizioni della legge 46/1990 (la cosiddetta "messa a terra").
  • La disposizione delle stanze deve più o meno corrispondere all'uso che si intende farne: gli spostamenti di pareti e impianti sono un costo in più che va messo in conto.
  • Non ci devono essere ipoteche che gravano su quell'immobile. Chi non si fida delle dichiarazioni del venditore può verificare personalmente all'Ufficio del registro ipoteche della città: basta avere nome, cognome e data di nascita del venditore e verificare se sono state registrate ipoteche a suo nome.
  • Solitamente l'andamento del mercato immobiliare è inversamente proporzionale all'andamento del mercato finanziario azionario in quanto il mercato immobiliare rappresenta l'investimento rifugio al panico proveniente ciclicamente dal mercato azionario.

E' giunta l'ora di investire nel mattone